Canzoni per bambini da ascoltare a Natale

9 Dicembre 2019 |

Condividi su:

Canzoni per bambini da ascoltare a Natale: le migliori playlist per cantare e ballare sulle note più belle delle canzoni di Natale. 

Canzoni per bambini – L’arrivo del Natale

Le festività Natalizie sono alle porte e, fedeli alle migliori tradizioni, non potevamo non fornirvi una raccolta di canzoni di Natale per i vostri piccoli. Dicembre è il mese più magico dell’anno e tutti i bambini lo aspettano sempre con ansia. Non è solo l’arrivo di Babbo Natale e dei regali ad entusiasmarli, ma anche colori e suoni. Rosso predominante e canzoni natalizie che pervadono le strade della città sono il “Leitmotiv” del momento.

In tema con tutto ciò, abbiamo pensato di organizzare per voi una lista completa di brani che spaziano da genere classico sino al pop moderno. I vostri bambini potranno così ascoltare e conoscere le canzoni di Natale insieme a voi. Potrete sceglierle come sottofondo mentre sistemate le decorazioni in casa, o semplicemente per rilassarvi davanti al camino o gustando una cioccolata calda.

Vi ricordiamo che, durante il mese di Dicembre, la Ricordi Music School organizza dei laboratori musicali per bambini a tema Natalizio. Potete trovare tutte le informazioni cliccando qui.

Canzoni per bambini – Lo schiaccianoci di Pëtr Il’ič Čajkovskij

Chi non ha mai sentito parlare de “Lo schiaccianoci”? Si tratta di un balletto composto da Pëtr Il’ič Čajkovskij tra il 1891 e il 1892. Il protagonista è ripreso da un racconto di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann e si articola in due atti. Si tratta di uno dei grandi classici che tutti i teatri ripropongono durante il periodo natalizio. Dato il suo successo innumerevoli sono state le trasposizioni teatrali e cinematografiche.

La prima rappresentazione di questo balletto ebbe luogo il 18 dicembre 1892 presso il Teatro Marinskji di San Pietroburgo. A dirigerla fu il compositore italiano Riccardo Drigo ed a coreografarla il ballerino russo Lev Ivanov. Allora il successo, a quanto pare, fu piuttosto scarso. Infatti soltanto al 1934 risale il debutto europeo del balletto che avvenne al Sadler’s Wells di Londra. In Italia bisognerà attendere l’anno 1938 per la rappresentazione presso il Teatro alla Scala di Milano coreografata da Margherita Froman.

La trama de Lo Schiaccianoci

Atto I
La storia è ambientata all’inizio del XIX in Germania. Il periodo è quello della vigilia di Natale ed il signor Stahlbaum sta organizzando una festa per i suoi amici e per i bambini. Questi, in attesa di ricevere i regali, e pieni di entusiasmo per l’arrivo del Natale, danzano. Ad un certo punto arrivo il signor Drosselmeyer, lo zio di Clara e Fritz, che porta regali per tutti loro.

Drosselmeyer comincia a mostrare i suoi regali e tra questi vi è uno Schiaccianoci. Quest’ultimo attira l’attenzione dei due bambini che iniziano a litigare fra loro per averlo. Ad un certo punto, Fritz, indispettito, decide di romperlo. Lo zio, dopo averlo riparato, lo affida alla piccola Clara che, stanca dalla serata si addormenta ed inizia a sognare.

Si iniziano a sentire fruscii e strane presenze attorno a lei, piccoli topolini infatti si aggirano per la stanza con l’intento di rubarle lo schiaccianoci. Clara tenta di cacciarli quando lo Schiaccianoci inizia a prendere vita e decide di partecipare alla battaglia con i soldatini di Fritz. Alla fine della battaglia a scontrarsi saranno lo Schiaccianoci ed il Re dei topi che proverà a metterlo in difficoltà. Clara, per salvarlo, lancia la sua scarpetta addosso al re dei topi e permette allo Schiaccianoci di sconfiggerlo.

Quest’ultimo allora si trasforma in un principe dal quale Clara rimane affascinata, motivo per il quale inizia a seguirlo. Entrambi si ritroveranno in una foresta incantata e, mentre la neve inizia a cadere, i due ballano uno splendido Valzer.

Atto II
I due giovani, dopo il Valzer, si ritroveranno nel Regno dei Dolci, dove saranno ricevuti al Palazzo Reale dalla “Fata Confetto“. Quest’ultima chiederà allo Schiaccianoci di raccontargli tutte le sue avventure e come ha sconfitto il Re dei Topi.

A seguire tutti i cortigiani si esibiranno in una serie di danze che compongono il “divertissement” più famoso e conosciuto di Čajkovskij, che per altro, ha reso famoso il balletto: il Valzer dei fiori. Infine, l’ormai Principe e la Fata Confetto si esibiranno in un famosissimo “Pas de deux“.

Una volta concluso il sogno della piccola Clara volgerà al termine e, con lo Schiaccianoci stretto tra le sue braccia, ripenserà al magico sogno appena fatto.

Canzoni per bambini – I grandi classici

Non potranno sicuramente mancare, nelle vostre playlist natalizie per i bambini, questi grandi classici. Si tratta di una lista di 30 canzoni Natalizie in Italiano.

  1. Bianco Natale
  2. Tu scendi dalle stelle
  3. Astro del ciel
  4. A Natale puoi
  5. Jingle bell rock (italiano)
  6. Happy Christmas (italiano)
  7. L’albero di Natale
  8. Questo Natale
  9. Venite fedeli
  10. Din don dan
  11. L’orchestra celeste
  12. Gesù bambino nasce
  13. Gli alberelli decorati
  14. Natale è festa
  15. Babbo Natale sei una star
  16. Le nostre fiabe
  17. Buon Natale in allegria
  18. Pupazzo di neve
  19. La notte di Natale
  20. Girotondo a Natale
  21. Sarà Natale se…
  22. Auguri, auguri, auguri
  23. Caro Gesù bambino
  24. Tepore di Natale
  25. La danza dell’albero di Natale
  26. Gioia nel mondo
  27. Natale è alle porte
  28. È Natale che bello
  29. Lascia che nevichi
  30. Ninna nanna di Brahams

 

Sei qui:

Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare l’esperienza dell’utente, per assicurarsi che funzioni in modo efficace, e cookie di terze parti, per analisi statistiche di navigazione. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici, ma anche di profilazione, da terze parti. Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più Cookie policy