Under 13 orchestra in concerto: “La Melodie”

24 Gennaio 2020 |

Condividi su:

Under 13 orchestra in concerto presso l’Auditorium Maggioni di Cernusco Sul Naviglio, via Don Milani n°6. Proiezione del film “La Melodie” ed a seguire saluto in musica dell’Orchestra Under 13 delle Scuole di Cernusco Sul Naviglio. 

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti. Per qualsiasi informazione è possibile scrivere una email a orchestra@ricordimusicschool.com

Under 13 Orchestra: Una orchestra in ogni scuola

In EmiliaRomagna e Lombardia le Ricordi Music School collaborano con oltre 30 scuole primarie dove al pomeriggio si fa l’orchestra. I finanziamenti della Regione Emilia Romagna hanno permesso di coinvolgere più di 300 bambini e 25 docenti. La musica è un vero e proprio modello di crescita. Noi crediamo nel coinvolgimento della scuola pubblica come luogo educativo di eccellenza dove, con la collaborazione di tutte le realtà del territorio, si possono realizzare progetti bellissimi.

La Fondazione La Nuova Musica – Ricordi Music School, dal 2005 ad oggi, con la partecipazione della Regione Emilia Romagna, Regione Lombardia, Fondazione Cariplo, il Comune di Milano, il Comune di Cernusco Sul Naviglio e tutte le scuole aderenti, è riuscita a coinvolgere più di 10.000 bambini.

“E andremo avanti…come gli elefanti”
(J.Abreu)

Clicca qui per ottenere più informazioni.

Under 13 Orchestra: La Melodie, il film

La regia è di Rachid Hami (2017). Una classe di bambini in una scuola di quartiere parigino ha un obiettivo: imparare da zero a suonare il violino e dopo pochi mesi presentarsi in concerto alla Filarmonica di Parigi, un luogo magico.

Sembra impossibile, eppure è proprio quello che hanno realmente fatto gli attori di questo film. I bambini, scelti per questo lungometraggio, provenienti dalle banlieue parigine, si sono messi in gioco. Hanno provato loro stessi a capire come sia possibile suonare in un’orchestra in pochissimo tempo, senza aver mai suonato uno strumento prima.

L’impegno quotidiano, l’entusiasmo, la sfida e soprattutto il divertimento nell’imparare sono i fattori chiave per far sì che un progetto, a prima vista incredibile, diventi realtà. Rachid Hami racconta: “Quando hanno capito di essere pronti, il loro orgoglio è moltiplicato!”

“Ne la mélodie c’è il desiderio di tradurre in immagini e parole una devozione alla vita ed all’arte di fronte alle situazioni difficili… e la voglia di affrontare le disillusioni per meglio esprimere i motivi della speranza.”

Il ruolo dell’insegnante ha grande rilievo, soprattutto perché fa vivere agli allievi l’esperienza di stare in un luogo a loro familiare, ovvero la scuola. Il metodo è quello di imparare a suonare attraverso la pratica, quindi in modo piacevole anche se “l’importante non è divertirsi, ma essere soddisfatti” dice il protagonista.

“Un bambino agitato potrà imparare ad essere più posato. L’orchestra è un’esperienza che invita a scoprire la collettività, impone attenzione, collaborazione ed ascolto… Quando il bambino realizza di essere in grado di produrre dei suoni, questo gli dona una certa confidenza, una fierezza”.

Il film è un racconto urbano, mai patetico né banale, dove i personaggi sono sempre credibili. Una storia che emoziona adulti e bambini, musicisti e non.

Sei qui:

Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare l’esperienza dell’utente, per assicurarsi che funzioni in modo efficace, e cookie di terze parti, per analisi statistiche di navigazione. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici, ma anche di profilazione, da terze parti. Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più Cookie policy