Music Week Milano: gli eventi da non perdere

15 Novembre 2019 |

Condividi su:

Music Week Milano: gli eventi da non perdere e gli artisti che prenderanno parte a questa lunghissima maratona musicale da Lunedì 18 a Domenica 24 Novembre 2019.

Music Week Milano: “Capitale della musica nel mondo”

Per l’occasione la città di Milano ospiterà artisti provenienti da ogni parte del mondo. Dalla Finlandia, al Giappone, dal Brasile alla Bielorussia sino al Ghana attraversano anche Spagna, Romania, Regno Unito, Canada, Stati Uniti. Saranno oltre 250 gli artisti che si esibiranno durante la Music Week tra 90 Location e circa 300 eventi. 

Tantissimi anche i grandi nomi italiani, noti in tutto il mondo, che hanno deciso di collaborare all’iniziativa. Artisti come J-Ax, Tiziano Ferro, Piero Pelù, ma anche Niccolò Fabi, Francesco Guccini e Mauro Pagani, fino ad Arisa, Levante, Gianna Nannini, Ivano Fossati ed Antonella Ruggiero, solo per citarne alcuni, si esibiranno e presenteranno i loro nuovi progetti musicali

La Music Week propone una scelta ampia e diversificata che riuscirà a mettere d’accordo tutti. Dalle voci storiche, alle giovani promesse (come i Minis) saranno tutti pronti a dare il loro contributo. Luca De Gennaro, in una intervista, ha così parlato dell’evento:

«Una settimana di eventi, concerti, incontri, mostre, workshop, momenti di formazione e di discussione in una delle capitali della musica nel mondo, perché, come recita l’edizione di quest’anno, la musica abita qui, Music lives here».

Music Week Milano – Gli eventi da non perdere

Gli artisti Italiani

Ecco un sunto degli appuntamenti più interessanti tra gli oltre 300 in programma. Tutto avrà inizio lunedì 18 Novembre al Chiostro Nina Vinchi  con  Milano Sanremo: una conversazione speciale con Amadeus.

Il direttore artistico del Festival di Sanremo 2020 racconterà alcune di quelle che saranno le novità della prossima edizione.  A seguire, in Via Dante, vi sarà l’inaugurazion di  Music Lives Here: la musica dal vivo a Milano nelle immagini di Francesco Prandoni e Sergione Infuso. Si tratta di una mostra fotografica che ha come obiettivo quello di trasmettere le emozioni dei grandi concerti nei luoghi più rappresentativi della città dedicati alla musica.

La sera stessa, al Teatro dal Verme, per il terzo anno consecutivo, vi sarà l’appuntamento con Vh1 Storytellers. Si tratta di un format che permette agli artisti di mettersi a nudo e raccontarsi attraverso musica e parole. Il particolare ospite di questa edizione sarà il cantante J-Ax che, per l’occasione, racconterà le origini delle sue canzoni e si esibirà in una inedita versione dello spettacolo.

L’appuntamento settimanale Milano Music Week Incontra, permetterà a tutti di scoprire gli artisti attraverso incontri nei quali, questi, potranno raccontare gli aneddoti più divertenti, ma anche curiosi, della loro carriera. Sarà possibile incontrare artisti quali Tiziano Ferro (il 23 Novembre all’Apple Store di Piazza Liberty), Piero Pelù (lunedì 18 al Rob De Matt). Niccolò Fabi (martedì 19 al Mudec), Francesco Guccini e Mauro Pagani (lunedì 18 alla Fondazione Feltrinelli), Ivano Fossati (lunedì 18 al Conservatorio di Milano).

Vi segnaliamo anche ospiti d’eccezione come Gianna Nannini (il 23 alla Terrazza Martini), ma anche Levante (il 23 al Mediolanum Forum).

Gli artisti internazionali

Non solo grandi nomi della musica italiana, ma anche grandi artisti internazionali. Saranno presenti alla Music Week anche Redhead Kazu (alla Santeria Toscana il 19), Charli XCX (al Fabrique il 18), il violoncellista dei 2Cellos Luka Sulic (al Teatro Dal Verme il 18), i Greta Van Fleet (domenica 24 all’Alcatraz).

Milano Music Week – Musica dal vivo in luoghi insoliti

Milioni di note risuoneranno in tutta la città senza sosta, ma non solo, anche luoghi insoliti come musei ed aeroporti saranno “coinvolti”. La cantante italiana Arisa si esibirà martedì 19 Novembre tra le opere della mostra di Cesare Viel al Pac di Milano. Antonella Ruggiero, invece, si canterà nell’area partenze dell’Aereoporto di Malpensa.

Non solo concerti, ma anche momenti di formazione ed apprendimento con tanti esperti del settore. La Milano Music Week, anche quest’anno, si conferma un punto di riferimento per tutti i professionisti dell’industria musicale. Sono stati organizzati 6 giorni di incontri e concerti per esplorare un tema che ci sta molto a cuore: I futuri possibili della musica. Appuntamento da martedì 19 a domenica 24 novembre al “quartier generale” Base Milano.

Come avrete ben intuito la Milano Music Week farà vivere e “risuonare” tantissimi luoghi della città. Tra Club, teatri, università, scuole e luoghi non convenzionali, tutti saranno coinvolti dalla musica.

Prima edizione premi Milano Music Week

In questa edizione 2019 della Milano Music Week sono stati istituiti due premi. Il primo Premio del libro musicale sarà consegnato Mercoledì 20 Novembre al Base Milano. Il secondo invece è il Music Making Prize, nato per valorizzare le figure professionali del mondo della discografia.

Questo è soltanto un assaggio del programma della Milano Music Week promossa dal Comune di Milano, dall’Assessorato alla Cultura, Siae (Società Italiana degli Autori ed Editori), Fimi (Federazione dell’Industria Musicale Italiana), Assomusica (Associazione di organizzatori e produttori italiani di spettacoli musicali dal vivo) e Nuovoimaie (Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori), insieme al patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il turismo.

Per rimanere aggiornati consultate il sito ufficiale della Milano Music Week.

Sei qui:

Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare l’esperienza dell’utente, per assicurarsi che funzioni in modo efficace, e cookie di terze parti, per analisi statistiche di navigazione. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici, ma anche di profilazione, da terze parti. Se accetti di navigare in questo sito, acconsenti all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più Cookie policy